fbpx

FAQ

Q?

Che tipo di stampa utilizzate?

A.

Prediligiamo la stampa offset che garantisce alta qualità, fedeltà cromatica e ottimizzazione per tirature medio-alte. Proponiamo la stampa digitale per piccole quantità.

Q?

Che cos’è il retino stocastico?

A.

E’ un tipo di retino in cui i punti sono disposti in maniera irregolare e non secondo il reticolo geometrico del retino di stampa tradizionale. E’ ottimale per immagini che necessitano di alta qualità nella riproduzione e nei dettagli come fotografie e opere d’arte; inoltre, la modulazione pseudo-casuale del punto permette l’eliminazione dell’effetto moiré. Con retino stocastico stampiamo a 20 micron, potendo arrivare fino a 10 micron per lavori molto specifici.

Q?

Che cosa è una cianografica?

A.

La cianografica è una stampa in formato reale del file acquisito prima di procedere alla realizzazione del prodotto: serve per verificare che ogni elemento grafico e testuale sia correttamente posizionato ed è l’unico documento a far fede in fase di produzione e post-produzione. E’ una stampa che non ha valenza cromatica; se desiderate avere un feedback rispetto al colore, sarà necessario realizzare una “prova colore contrattuale” per avere un riscontro il più fedele possibile alla resa di stampa.

Q?

Su quali supporti potete stampare?

A.

Stampiamo principalmente su carta e cartoncino; a seconda della tipologia di prodotto possono essere successivamente accoppiati a materiali quali, ad esempio, cartone teso, cartone kk, cartone microonda, cartone microtriplo, pannello MDF o legno per garantire maggiore consistenza e robustezza.

Q?

Che tipo di cartone lavorate?

A.

Generalmente individuiamo la tipologia di cartone più performante in base al prodotto da realizzare. La gamma che proponiamo prevede: cartone teso in differenti finiture e grammature, cartone kk, cartone onda F, cartone microonda, cartone onda bassa, cartone microtriplo, cartone alveolare; possiamo valutare soluzioni ulteriori in base a specifiche richieste del cliente.

Q?

Che cos’è l’MDF?

A.

Per MDF (Medium-density fibreboard) si intende un pannello in fibre di legno a media densità. E’ composto da colla e legnami di diverse specie a grana finissima. Risulta un materiale resistente, adatto alla sagomatura e a creare strutture in grado di reggere pesi importanti.

Q?

Posso vedere un campione del prodotto che desidero prima di dire se va bene?

A.

Certamente. E’ nostra prassi realizzare un prototipo per testare la scelta dei materiali, verificare le dimensioni, effettuare eventuali prove di carico e alloggiamento prodotti. Si andrà in produzione solo dopo la vostra visione e conferma definitiva.

Q?

Ho un nuovo prodotto da lanciare sul mercato, potete pensare voi alla scatola?

A.

Assolutamente sì, la nostra esperienza è al vostro servizio per vestire i vostri prodotti: creiamo confezioni su misura, individuiamo i materiali e le finiture che maggiormente si aggradano ai vostri gusti e diamo vita ad un packaging di efficace comunicazione promozionale.

Q?

Qual è la differenza tra un espositore in MDF e un espositore in cartone?

A.

In linea di massima possiamo indicare il cartone come materiale deperibile quindi adatto ad espositori per promozioni di breve durata; l’MDF viene catalogato come materiale durevole, idoneo ad espositori che necessitano di posizionamento su lungo periodo e di essere ricaricati più volte sul punto vendita.
La cura con cui vengono trattati, il peso-prodotti caricato e l’accortezza nella movimentazione sono ulteriori variabili significative in merito al loro corretto utilizzo e durata nel tempo.

Q?

Come posso spedire gli espositori ai punti vendita?

A.

Potrete spedire gli espositori principalmente in due modi: smontati, confezionati a copia singola in crocione da imballo ed eventualmente posizionati su bancale in cartone affinché vengano movimentati con transpallet durante il trasporto; in alternativa potranno viaggiare già montati, talvolta carichi con i vostri prodotti, posizionati su bancale a misura e protetti con cappuccio americano.